Chi sono

Tecnofilo con sindrome da anacronismi letterari, amante della birra e dell’ironia, specialmente quando sfocia in sarcasmo. gentooista nell’animo.

In 140 (circa) caratteri, il massimo consentito per descriversi su Twitter, questo sono io. Ovviamente c’è tanto di più, c’è uno studente di Scienze della Mediazione Linguistica in procinto di laurearsi, c’è un viaggiatore, c’è un difensore dell’open-source e utente GNU/Linux, e c’è tanta voglia di darsi da fare. Voglia di mettere in pratica la mia passione per le lingue, per gli studi comparati, per le traduzioni: che eseguo da e verso Italiano, Inglese e Arabo.
Contribuisco al mondo dell’open-source traducendone i software e la relativa documentazione per unire i miei due maggiori campi di interesse.

 

Leave a Reply